Cos’è l’ecoturismo?

Dall’inizio di quest’anno, parliamo solo di ecoturismo e viaggi minimalisti. Ma cos’è l’ecoturismo? In che modo è diverso dal turismo di massa se lo scopo di entrambe le attività è visitare un luogo che favorisca un ideale di vacanza?

Advertisements
Advertisements

A prima vista, devi conoscere l’ecoturismo per conoscere negli anni 80. Questa tendenza di viaggio ha certamente già esisteva prima di quella data. Tuttavia, il termine è stato formalizzato solo in seguito una definizione data da un architetto messicano di nome Héctor Ceballos-Lascurain.

Alla scoperta di un ambiente preservato

Etimologicamente parlando, la parola ecoturismo deriva da ” ecologia ” e ” turismo “. In questo senso, è un’attività turistica totalmente focalizzata sulla prioritizzazione di un luogo con potenziale ecologico . La destinazione del viaggiatore sarà dominata da un ambiente naturale e preservato. L’ecosistema trovato sul posto può tuttavia essere indebolito in qualsiasi momento. Di conseguenza, il turista è obbligato a preservare la sua terra accogliente seguendo le regole del rispetto per l’ambiente.

Promuovi la natura

L’ecoturismo ha un aspetto politico favorevole alla conservazione del nostro pianeta. In effetti, in un certo senso, l’attività è quella di sensibilizzare il resto del mondo alla protezione delle aree protette del nostro pianeta, ma anche all’ambiente in generale .

Inoltre, “turismo verde” è uno dei fattori che contribuiscono al recupero del danno ambientale di questi decenni passati. Certamente, dobbiamo ancora fornire enormi sforzi per ottenere risultati veramente significativi, ma a livello generale, il il bilancio è già incoraggiante.

Contribuire positivamente all’economia locale

I turisti che optano per le destinazioni verdi sono inoltre tenuti a rispettare la cultura dei residenti locali. Sono poi ospitati in case ecologiche o in famiglia . La maggior parte degli ecoturisti è addirittura tentata dal campeggio selvaggio. Ovviamente, indipendentemente dal tipo di alloggio scelto dal turista, egli deve scrupolosamente rispettare la pulizia e l’ecosistema del luogo di accoglienza .

Inoltre, nell’ecoturismo parleremo del contributo positivo all’economia locale. In questo senso, l’ecoturista consumerà solo “locale”. Inoltre, la riluttanza dovrebbe essere messa da parte quando si tratta di attività di ecoturismo monetario. In ogni caso, si tratterà semplicemente di un contributo finanziario per il buon andamento della gestione dei luoghi .

Ecoturismo, più che un fenomeno di moda

Gli appassionati di viaggi e di avventura pubblicano le foto dei loro “viaggi minimalisti” e “spedizioni di ecoturismo” su tutti i social media da un po ‘di tempo. Non possiamo ringraziare abbastanza questi ambasciatori per il loro interesse in questa causa. Tuttavia, non dobbiamo limitare la cosa a una storia di fenomeno della moda. Già, l’ecoturismo in tutto il mondo dovrà essere incoraggiato a sviluppare e mantenere il nostro senso di eco-cittadinanza.

Advertisements