5 passi da adottare per vivere in minimalista

Questi 5 passaggi per vivere in minimalista ti aiuteranno a realizzare questo ideale. Ma prima di iniziare a sapere già, una vita minimalista ti sarà vantaggiosa in molti punti. In effetti, essere minimalista è: offrire uno spazio di vita ben ordinato, evitare sprechi, contribuire alla salute del pianeta, risparmiare denaro e molti altri.

1. Optare per un interno minimalista

Advertisements
Advertisements

Avere un interno ben arredato è importante se vuoi avere una vita appagante. Ma comunque, dare la priorità solo al minimo è più interessante. Infatti, gli oggetti accumulati nella casa spesso causano disordine e allo stesso tempo potrebbero ingombrare il tuo spazio vitale con energie pesanti e negative. Pertanto, in tutti gli ambienti della casa, sono incorporati solo mobili, oggetti e compartimenti necessari .

2. Consuma solo i prodotti necessari

Un vero minimalista non sarebbe tentato di mangiare cibo spazzatura. Soprattutto, il cibo spazzatura non è il massimo per la salute e la linea. Pertanto, quando vai a fare shopping, ricorda di prendere solo cibo essenziale. Darà anche la priorità al cibo per cucinare come cibi surgelati. Infatti, i cibi surgelati sono pieni di additivi che non sono sempre necessari e che vanno contro la filosofia del minimalismo. D’altra parte, i cibi da cuocere sono semplicemente buoni e portano solo rifiuti riciclabili.

3. Non soccombere alle tendenze della moda

Se vuoi vivere in un vero minimalista, non soccombere alle tendenze della moda. Certo, hai il diritto di prendere ciò che più si adatta al tuo corpo e alle tue aspirazioni più profonde, ma non indossare sempre una maglietta che non ti si addice solo perché è alla moda. Inoltre, ordinali nel tuo guardaroba e dai ai vestiti che non usi più in beneficenza.

4. Evitare l’uso di contenitori di plastica

La plastica è inquinante, ingombrante e si deteriora solo dopo centinaia o addirittura migliaia di anni. Quindi, bandirli gradualmente da casa tua. Invece di questi contenitori di plastica, tuttavia, puoi prendere contenitori riutilizzabili in vetro o legno. Puoi anche optare per sacchetti di carta riciclata invece di prendere i sacchetti di plastica per fare la spesa. Inoltre, puoi sempre trasformare i tuoi vecchi giornali in borse della spesa .

5. Riparare invece di lanciare

Per evitare di dover accumulare oggetti elettronici di ogni tipo a casa, pensa a ripararli invece di buttarli via. Se la TV è sempre riparabile, non gettarla nella custodia! Invece, considera di contattare un buon riparatore nella tua zona . Inoltre, la stessa regola si applica ai piccoli gadget nomadi. In questo modo, avresti semplicemente il minimo necessario a casa.

Advertisements