Sigari cubani: perché tanta reputazione?

Il sigaro cubano non richiede solo un grande know-how in molte fasi della produzione, ma anche un tabacco specifico. È la qualità di quest’ultimo che determina la qualità di tutti i sigari, e quindi del sigaro cubano, in quanto è l’unico ingrediente nella loro fabbricazione. Tutte le piante di tabacco hanno sapori diversi, come si può vedere nella vinificazione. Il segreto dell’isola di Cuba per avere un sigaro speciale è avere un clima ideale per una buona crescita delle piante e un terreno speciale, con conseguente varietà di piante che crescono solo localmente. Dovresti sapere che questi elementi non sono le uniche caratteristiche del sigaro cubano.

Advertisements
Advertisements

Un processo lungo e completo

Fare tabacco cubano è un’attività lunga, noiosa e ardua. I coltivatori iniziano a preparare il terreno in estate. Quindi semina e trapianta le piante in erba da settembre a novembre. In questo caso, la raccolta non avviene fino a dicembre, quando le piante sono mature. La raccolta viene effettuata a mano, foglia per foglia, e l’essiccazione avviene fino a metà aprile.

Il modo in cui vengono coltivate le piante è diverso a seconda che le foglie siano utilizzate per la decorazione o per coprire il sigaro, che si chiama confezione. Alla fine le foglie invecchiano tra la fermentazione e l’umidificazione.

Un know-how speciale

Il rullo, chiamato anche twister, si occupa quindi di arrotolare sempre il sigaro a mano, utilizzando metodi precisi e know-how unico. Ci sono ancora alcuni passaggi da compiere prima che il sigaro venga messo in vendita. Questi sono la durata, il posizionamento dell’anello e l’imballaggio individuale prima del completamento del controllo di qualità. Va notato che i sigari cubani hanno un sigillo di garanzia.

Esistono diversi tipi di sigari che differiscono secondo il tabacco con cui è prodotto, ma anche secondo la sua forma e Taglio. Tuttavia, possono essere suddivisi in due categorie principali: etero e in senso figurato. A Cuba, Vuelta Abajo è la regione più fertile. il I sigari nativi di questa regione sono molto apprezzati nel mondo. qualunque cosa. Inoltre, le fasi di produzione dei sigari cubani sono fantastiche regolamentato.

Le foglie vengono raccolte, invecchiate e prodotte nel rigoroso rispetto delle regole stabilite dal governo e solo gli stabilimenti approvati dal governo possono produrre sigari.

Alcuni fatti importanti sui sigari cubani

Sicuramente avrete già notato l’anello dei sigari cubani che permette loro di differenziarsi. Fu inventato all’Avana nel 1845. La leggenda vuole che sia stato creato per evitare che i fumatori che indossavano i guanti in quel momento si macchiassero le dita.

Un altro fatto importante da sapere su Habanos è un’azienda che si occupa della commercializzazione di tutti i marchi di sigari Habanos nel mondo nel suo insieme e in cui è coinvolto il governo cubano. Una sfumatura Tuttavia, deve essere fatto. Sebbene tutti i sigari siano fatti Cuba, questo non significa che siano considerati tutti i sigari cubani gli habanos. Affinché un sigaro riceva l’etichetta « Habanos », deve aderire ai più severi standard di controllo qualità imposti da la società statale. Ecco perché solo alcuni marchi lo ottengono Certificazione. Per proteggersi dalla contraffazione, Habanos non vende i suoi prodotti solo ad aziende selezionate in ogni paese.

Advertisements
Advertisements
Advertisements